€ 2.900,00
Descrizione
 
Gallery
 
;
Prezzi
 
u
Mappa
 
Video
 
Guestbook
 
=
File
 
Contatti
 

Tutti gli appassionati di India avranno ceduto alla tentazione di vedere un film bolliwoodiano con scene da un chiassoso e coloratissimo matrimonio in India. Ci siamo chiesti se fosse veramente così e quali fossero davvero i rituali celebrati nella lunga settimana che precede il momento in cui gli sposi entreranno nella loro casa per iniziare la vita comune.

Vogliamo darci una risposta, e partiremo per un viaggio in India in cui assisteremo ai rituali degli ultimi tre giorni, i più importanti di tutta la celebrazione. Non si tratta di un momento costruito per i turisti: conosceremo le famiglie degli sposi, staremo con loro nel momento dei riti e nella festa dei pasti e anche nella lunga processione che accompagnerà Surya - lo sposo - dalla sua città fino a quella della sposa, Savita.

Venite con noi, in questo viaggio con accompagnatore da Milano in un piccolo gruppo, dove non andremo solo a festeggiare Savita e Surya, ma anche a vedere i più grandi monumenti tra cui i meravigliosi Taj Mahal e Fort Amber, ci mescoleremo con i fedeli in un tempio Sikh, entreremo in contatto con l’organizzazione di Madre Teresa e passeremo alcune ore nell’autenticità di due villaggi lontani dai circuiti turistici.

E al ritorno il nostro cuore sarà davvero più ricco

 

Durata del viaggio: 11 giorni / 8 notti con partenza il 9 Febbraio 2023

Guida locale e accompagnatore da Milano

Gruppo minimo 6 e massimo 12 persone

Voli da Milano Malpensa con Qatar Airways

Esperienze incluse: ingressi in tempio Sikh in un momento rituale, partecipazione ai rituali ed al festeggiamento di un matrimonio con le famiglie degli sposi, visita del Taj Mahal all’alba.

 

VOLI QATAR AIRWAYS

QR 128                 9 Febbraio          Milano Malpensa            15:50     Doha                                    23:35

QR 570                 10 Febbraio        Doha                                    02:20     Delhi                                     08:25

QR 579                 19 Febbraio        Delhi                                     03:40     Doha                                    05:35

QR 127                 19 Febbraio        Doha                                    08:40     Milano Malpensa            13:10

 

GIORNO 1           9 FEBBRAIO                       PARTENZA DA MILANO

Partenza da Milano Malpensa per Doha con volo Qatar Airways

 

GIORNO 2           10 FEBBRAIO                     DELHI

Arrivo il mattino presto all’aeroporto di Delhi e trasferimento in hotel dove potremo lasciare i bagagli (assegnazione delle camere dopo le 14:00). Le visite inizieranno intorno alle 10:30, quindi con poco tempo per rilassarsi, ma chi lo desidera può richiedere la camera già disponibile con sovrapprezzo.

Le religioni sono ben rappresentate in questo Paese dalla grande sensibilità religiosa: benchè l’80% della popolazione professi l’induismo, quasi un settimo è musulmano ed il resto quasi equamente suddiviso tra sikh, cristiani, buddisti, giainisti ed aderente ad altre tradizioni religiose di cui è ricca l’India. Iniziamo quindi dall’Islam che ha lasciato un grande impatto nel nord grazie all’influenza del periodo Moghul che qui ha dominato per secoli. Visitiamo la grande moschea Jama Masjid del XVII secolo prima di fare un giro in risciò attraverso le stradine strette e tortuose del colorato e vivace Chandni Chowk. Ci fermeremo di fronte al forte più opulento dell'Impero Mughal, il Forte Rosso, per una sosta fotografica. Successivamente visitiamo un altro luogo dal forte significato simbolico e spirituale, non solo per l’India ma per l’intera umanità: il Raj Ghat dove fu cremato il Mahatma Gandhi.

Vedremo poi la Nuova Delhi, dove saremo accompagnati tra le vestigia del passato della dominazione britannica ed il presente della democrazia più grande del mondo: il Palazzo Presidenziale, antica residenza imperiale dei viceré britannici; l'India Gate, un memoriale eretto in onore dei soldati indiani martirizzati durante la guerra afgana ed il Rajpath, ufficialmente chiamato Kartavya Path e precedentemente noto come Kingsway, un viale dal sapore cerimoniale dove si svolge anche la parata della Festa della Repubblica del 26 Gennaio: infine il Palazzo del Parlamento e gli edifici della segreteria del Governo.

Ci fermiamo al Qutub Minar- la cui costruzione iniziò nel 1199 per celebrare la vittoria sull’ultimo regno Hindu, è il prototipo di tutti i minareti indiani.

Poi la prima esperienza di vero contatto: andiamo al tempio Sikh “Gurudwara Bangla sahib”, un tempio maestoso, con delle grandi cupole dorate.  Si accede al tempio a piedi nudi (sono vietate anche le calze) insieme ai fedeli che si riuniscono in preghiera. All'interno del tempio si trova il "lago miracoloso" dove i credenti si immergono per ricevere benefici. Potrete osservate la cucina del tempio, che ogni giorno ospita miglia di persone, a cui vengono distribuiti pasti gratuiti.

Pernottamento e cena all’hotel Welcome Dwarka 4*

 

GIORNO 3           11 FEBBRAIO                     DELHI – AGRA

Dopo la prima colazione partiamo per Agra, distante circa 4 ore.

Agra un tempo era un piccolo villaggio sulle rive dello Yamuna, trasformato da due grandi monarchi Moghul, Akbar e suo nipote Shah Jehan, nella seconda capitale dell'Impero Moghul: Dar-ul-Khilafat, o "sede dell'Imperatore" nel XVI e XVII secolo.

Nel pomeriggio visitiamo il Forte di Agra, roccaforte dell’impero Moghul, che ospita la Moschea delle Perle e le Sale delle Udienze che al tempo fu sede del governo e dell’amministrazione.

Un grande personaggio che ha fatto la storia dell’India è stata Madre Teresa, la religiosa di origine albanese proclamata Santa da Papa Francesco. La sua opera è universalmente conosciuta e vale la pena fermarsi in uno dei suoi numerosi centri come l’Orfanotrofio ad Agra, che visiteremo brevemente per capirne l’organizzazione e le finalità

Cena e pernottamento all’hotel Crystal Sarovar Premiere 4*

 

GIORNO 4           12 FEBBRAIO                     AGRA – JAIPUR

Visita all’alba del famoso Taj Mahal, una delle 7 Meraviglie del Mondo. Il monumento è costruito in marmo bianco con pietre preziose incastonate e contiene i cenotafi dell’imperatore e della moglie nascosti dietro una preziosa giada in pietra. Decorato con calligrafie e bellissimi intagli, è stato descritto come la più stravagante opera d’amore mai costruita.

L’imperatore moghul Shah Jahan cominciò l’opera di costruzione nel 1631, in memoria della moglie Mumtaz Mahal, che morì prematuramente dopo la nascita del loro quattordicesimo figlio. Decorato con calligrafie e bellissimi intagli, è stato descritto come la più stravagante ed imponente opera d’amore mai costruita: basti pensare che servirono 20.000 artigiani e 22 anni per completarla. Sia che lo si guardi nella luce eterea della luna piena o nella luce rosata dell’alba, o riflesso delle fontane del bellissimo giardino, il Taj Mahal è sempre uno spettacolo che incanta. Immaginate di arrivare poco dopo l’alba e vederlo letteralmente spuntare dalla foschia!

Torniamo in albergo dopo la visita, per la colazione e prepararci per la partenza verso Jaipur (circa 5 ore totali di viaggio). Lungo la strada visitiamo Fatehpur Sikri, la città fantasma in arenaria rossa costruita per volontà dell’Imperatore Akbar nel 1569, e successivamente abbandonata.

Successivamente visitiamo Abhaneri - Il luogo è molto popolare in quanto ospita un colossale pozzo a gradini, Chand Baori, considerato tra i più bei pozzi a gradini dell'India. Si ritiene che il villaggio di Abhaneri sia stato fondato da Samrat Mihir Bhoj, che era un re Pratihar.

Arrivo a Jaipur, cena e pernottamento all’hotel Shahpura House Heritage

 

GIORNO 5           13 FEBBRAIO                     JAIPUR

Dopo la prima colazione andiamo a visitare il Forte Amber dopo essere passati davanti all’Hawa Mahal o Palazzo dei Venti. La salita al forte verrà effettuata in jeep per rispettare gli elefanti. La sua costruzione iniziò nel 1592, ha una facciata solenne ed austera, mentre gli interni sono fastosi, eleganti e raffinati.

Nel pomeriggio, dopo il rientro in centro città, visitiamo il City Palace, che costituisce il cuore della città vecchia. Si tratta del palazzo del Maharaja, alcuni appartamenti sono ancora abitati dalla famiglia dell’ultimo Maharaja, questi ovviamente non sono visitabili. Nelle sale aperte al pubblico sono custoditi meravigliosi tesori. Da qui si visita il vicino Osservatorio Astronomico, il Jantar Mantar, il più famoso dei cinque progettati da Jai Singh, precursore delle scienze e delle tecnologie in genere, tanto che, al termine, il suo Osservatorio risultò essere più preciso di 20 secondi rispetto ai manuali che servirono alla sua costruzione.

Cena e pernottamento in hotel

 

GIORNO 6           14 FEBBRAIO                     JAIPUR – JODHPUR

Partiamo dopo la prima colazione per Jodhper, dove arriveremo dopo circa 7 ore. Successivamente inizia la visita di Jodhpur e visiteremo il Forte Mehrangarh e Jaswant Thada.

La città vecchia di Jodhpur è circondata da un muro lungo 10 km, costruito circa un secolo dopo la fondazione della città. Dal forte puoi vedere chiaramente dove finisce la città vecchia e inizia la nuova. La città vecchia è un'affascinante giungla di strade tortuose di grande interesse per passeggiare. Otto porte conducono fuori dalla città murata. È una delle città più interessanti dell'India. Il Forte Mehrangarh

Visitiamo il Forte Mehrangarh (cittadella del sole) che evoca lo spirito stesso dei Rathore, il clan Rajput locale al potere. E’ disteso su una collina alta 125 metri ed è il forte più imponente e formidabile del Rajasthan. Visiteremo vari palazzi con i loro delicati fregi e i rispettivi musei, che espongono i tesori della famiglia reale. A nord del Forte Mehrangarh, e collegato ad esso da una strada, Jaswant Thada è un memoriale in marmo con colonne al popolare sovrano Jaswant Singh II (1878-95), che purgò Jodhpur dai dacoit, avviò sistemi di irrigazione e diede impulso all'economia. I cenotafi dei membri della famiglia reale che sono morti dopo Jaswant sono vicini al suo memoriale; quelli che lo hanno preceduto sono ricordati da chattris a Mandore.

Cena e pernottamento all’hotel Indana Palace 5* 

 

GIORNO 7           15 FEBBRAIO                     JODHPUR / CERIMONIA DEI BANDOLI

La mattinata è lasciata libera per vivere questa magica città.

Nel pomeriggio partiamo per il vicino villaggio di Bishnoi.

Con questa visita, tocchiamo con mano la cultura del tipico villaggio del Rajasthan per comprendere lo stile di vita autentico delle persone che vivono in modo tradizionale con le loro famiglie. Vedremo da vicino il loro processo lavorativo e capiremo come si guadagnano normalmente da vivere. Esploriamo la cultura e lo stile di vita della sua gente connettendoci in modo reale e non virtuale con loro.

Torniamo in città per una passeggiata nella parte vecchia (il bazar) di Jodhpur.

Entriamo poi nel cuore di questo viaggio, iniziando a partecipare ai rituali del matrimonio. Qui siamo nella città di Surya, lo sposo, e nel tardo pomeriggio assistiamo alla cerimonia dei Bandoli nella casa dove è cresciuto per conoscere la sua famiglia, con cui ceneremo. I Bandoli sono festeggiamenti serali osservati nei giorni che precedono il matrimonio. Uomini e donne si riuniscono separatamente e si divertono eseguendo canti e balli. Tutti i festeggiamenti hanno lo scopo di far sorridere lo sposo. Torneremo in hotel per il pernottamento.

 

GIORNO 8           16 FEBBRAIO                     JODHPUR – CHIRANA / BENVENUTO ALLO SPOSO

Dopo la colazione partiremo per Chirana, la cittadina dove vive la famiglia della sposa (circa 6 ore di viaggio).

Non viaggeremo da soli ma seguiremo il Baraat, la processione che accompagna lo sposo mentre si parte verso il luogo del matrimonio. Surya deve portare una spada, un tradizionale ricordo del patrimonio reale e militare della regione, noi vivremo con loro questo viaggio che è di suo un chiassoso rituale.

All’arrivo assistiamo al Baraat Dhukav, il rituale di benvenuto che la famiglia i Savita - la sposa - riserva allo sposo ed alla sua famiglia, continuando ad assistere nella serata agli altri importanti rituali. Ceneremo con le due famiglie.

Pernottamento al Tree of Life Inderpura Resort

 

GIORNO 9           17 FEBBRAIO                     CHIRANA / RITUALI FINALI – MANDAWA 

Assistiamo anche questa mattina alle cerimonie e ai rituali, prima di prendere parte al pranzo con le famiglie degli sposi.

Nel Saptapadi gli sposi fanno sette passi insieme (o sette giri) simboleggiando l'inizio del loro viaggio come marito e moglie. Poi il Seer-guthi e l’Aanjhala Bharaai in cui Savita riceverà doni, ornamenti ed anche denaro da parte della famiglia dello sposo, a simboleggiare l’accoglimento e la fiducia nei confronti da parte loro. Allo sposo è riservato il Paharavani: la famiglia di Savita dopo averlo fatto accomodare su un nuovo panno ed applicato una tika sulla fronte, lo inonderà di doni. Nel pomeriggio con il Badai la sposa lascia la casa dei suoi genitori e parte per Jodhpur con lo sposo per iniziare la loro vita comune con il nostro più caro e corale augurio. Una noce di cocco viene lasciata davanti alle ruote e dovrà essere schiacciata alla partenza, portando un buon auspicio per il viaggio di oggi e della vita.

Noi invece partiremo per Mandawa, distante circa un’ora e mezza.

Mandawa è conosciuta per i suoi affreschi colorati, che fanno riferimento ad una vasta gamma di argomenti che vanno dalla religione all’erotismo. Ogni casa è dipinta con allegri murali, che illuminano il paesaggio arido. Visitermo le Haveli, il Goenka Chattri e Mandawa Fort.

Pernottamento presso l’hotel Vivaana Culture 4*

 

GIORNO 10        18 FEBBRAIO                     MANDAWA – DELHI 

Partenza in giornata per Delhi, distante circa 6 ore. Lungo la strada ci fermeremo al villaggio di Shekhawati per un’altra ultima immersione nella vita autentica del popolo indiano.

Ceniamo vicino all’aeroporto prima del trasferimento che avverrà intorno alla mezzanotte. Chi lo desidera può richiedere una camera per cambiarsi, fare una doccia e riposare prima della partenza (da richiedere al momento della prenotazione).

 

GIORNO 11        19 FEBBRAIO                     DELHI – MILANO

Nella nottata partenza per Doha e successivamente per Milano Malpensa, dove sbarcheremo nel primo pomeriggio.