da € 2.910,00
Descrizione
 
Gallery
 
;
Prezzi
 
Video
 
Guestbook
 
=
File
 
Contatti
 

GLI ALTIPIANI ISLANDESI, L’ULTIMA AVVENTURA IN EUROPA

L’Islanda è entrata nei cuori di tutti, diventando una delle mete più trendy e gettonate negli anni appena passati. Passata l’abbuffata, è nuovamente possibile visitare l’Islanda con un contatto più diretto con la sua natura, con meno traffico e finalmente la possibilità di tornare a viverla in modo meno inflazionato, più coinvolgente.

Sa offrire molto l’Islanda, per i cuori impavidi ed avventurosi ed anche per le persone normali che vogliono concedersi l’avventura senza rischiare, accompagnati da una guida, parlante italiano, capace di appassionare anche raccontando la semplice ma grandiosa storia della natura.

Seguiteci in questo grande tour, in bus 4x4 attraverso l’Altipiano centrale, al seguito di un piccolo gruppo.

Date di partenza per il 2020: 11 Luglio / 25 Luglio / 1 Agosto / 8 Agosto / 15 Agosto

10 Giorni / 9 Notti con guida parlante italiano

Minimo 2 persone, massimo 19

I voli sono esclusi, mediamente, prenotando con largo anticipo, è possibile acquistare i biglietti con tariffe che possono anche partire da sole 350/380€

GIORNO 1:         REYKJAVIK

Arrivate all’aeroporto internazionale di Keflavik e proseguite con shuttle bus fino a Reykjavik. Pernottamento in città

GIORNO 2 :        LA PENISONA DI REYKJANES E ÞINGVELLIR

Dopo un breve giro panoramico di Reykjavík, si prosegue verso la penisonal di Reykjanes, con i suoi fari e le sue aree vulcaniche e le distese laviche. Successivamente di prosegue per la regione del più grande lago islandse, Þingvallavatn. Visita al Parco Nazionale di Þingvellir, di grande interesse naturalistico, geologico e storico, dove le America ed Europa si incontrano, anzi, si stanno separando alla velocità della storia geologica. Pernottamento nell’area di Hveragerði

GIORNO 3:         CIRCOLO D’ORO – PISTA KJÖLUR - AKUREYRI

Proseguite con la scoperta del Circolo d’Oro, iniziata da Þingvellir. Prima la “cascata d’oro”, Gullfoss, poi le sorgenti calde di Geysir. Inizia quindi il primo tratto avventuroso, attraverso gli altipiani interni lungo la pista chiamanta Kjölur. La sosta per il pranzo sarà nell’area geotermica di Hveravellir, in mezzo al “nowhere”, con fumarole e vasche termali. Si prosegue per Akureyri, la “capitale” del Nord. Due pernottamenti ad Akureyri

GIORNO 4:         AREA DEL LAGO MYVTAN

La giornata è interamentte dedicata alla visita dell’area del Lago Mývatn, un paradiso naturalistico con fantastiche formazioni vulcaniche. Gli pseudocrateri di Skútustaðagígar, le formazioni laviche di Dimmuborgir e la pittoresca zona di Námaskarð/Hverarönd sono le attrazioni che vi stupiranno di più. Rientro ad Akureyri per il pernottamento.

GIORNO 5:         WHALE WATCHING – ASBYRGI – DETTIFOSS

Si parte per Húsavík, da dove ci si imbarca per l’avvistamento delle balene. Proseguite poi verso il Parco Nazionale di Jökulsárgljúfur dove il canyon Ásbyrgi, lasciato da uno zoccolo del cavallo di Odino, vi ricorderà che questa terra vive in costante simbiosi con le sue saghe. Risalendo l’altopiano si raggiunge Dettifoss, la cascata più potente d’Europa. Pernottamento nell’area di Myvatn

GIORNO 6:         MÖÐRUDALUR – ISLANDA ORIENTALE

Attraversando gli altopiani interni di Möðrudalsöræfi, uno dei deserti verdi d’Islanda, si raggiunge Egilsstaðir, il capoluogo dell’est dell’Islanda, situata alle porte dei fiordi orientali. Pernottamento nell’area di Egilsstaðir

GIORNO 7:         FIORDI ORIENTALI – ICEBERG – SKAFTAFELL

Il viaggio prosegue attraverso i fiordi orientali, sostando a Djúpivogur, piccolo e suggestivo paese di pescatori. Proseguendo si giunge nella regione dominata dal ghiacciaio Vatnajökull, che ricopre l’8% dell’Islanda ed è il più grande d'Europa. Si naviga nella laguna glaciale di Jökulsárlón, dove i numerosi iceberg galleggianti creano un’atmosfera particolare, addirittura magica sulla spiaggia prospicente la laguna, detta Diamond Beach.

Il Parco Nazionale di Skaftafell è una grande oasi verde tra i fiumi di ghiaccio che scendono dai ghiacciai Öræfajökull e Vatnajökull. Pernottamento nell’area del Parco Nazionale

GIORNO 8:         ELDHRAUN – LANDMANNALAUGAR – HEKLA

Attraversando il campo lavico di Eldhraun (prodotto di una tremenda eruzione del vulcano Laki, avvenuta oltre due secoli fa) si risale nuovamente lungo una pista interna che attraversa la riserva naturale di Fjallabak, fino a giungere a Landmannalaugar, suggestiva area tra montagne di riolite, colate di lava, laghetti di montagna e fonti termali, dove poter fare un bagno immersi nella natura. Lasciata questa zona dai colori che rimarranno impressi nella memoria, si passa ad una grigio-nera di campi di cenere, pomice e lava posti ai piedi di Hekla, il vulcano più famoso d’Islanda. Pernottamento nella zona di Hvollsvollur

GIORNO 9:         COSTA SUD – REYKJAVÍK

Mattinata dedicata alla scoperta della costa meridionale, dove si ammireranno le estese praterie che sembrano gettarsi nell’oceano. Visita alla cascata di Seljalandsfoss, dove è possibile camminare dietro il getto dell’acqua, e alla imponente cascata di Skogar. Lla spiaggia nera di Reynisfjara, vicina a Vík, sarà il saluto alla maestosa natura vulcanica d’Islanda. Nel pomeriggio si rientrerà verso la capitale per il pernottamento

GIORNO 10:       REYKJAVIK

Trasferimento all’aeroporto di Keflavik con servizio di autobus-navetta.